A Maria, prima missionaria del Vangelo

Vergine Benedetta,
nel silenzio e nella povertà di Nazareth
tu hai detto il sì coraggioso della fede e dell'obbedienza.
Hai accolto Dio nel tuo limpido cuore
e subito hai lasciato la casa e ti sei messa in viaggio
e sei diventata missionaria dell'Amore di Dio.
Sei andata a cantare la fede davanti ad Elisabetta
e davanti agli umili e ai piccoli
di tutta la terra e di tutti i tempi,
che riconoscono in te la Madre, il modello, l'esempio.

Madre nostra, prendici per mano
e intona il Magnificat nel nostro cuore
perché possiamo ripeterlo in ogni casa,
in ogni ambiente, in ogni situazione.
Tu, nel giorno di Pentecoste,
hai visto gli apostoli uscire dal Cenacolo
fiduciosi, sereni, lieti di gridare al mondo
che la Croce non ha vinto Dio
ma Dio ha vinto il mondo con la Croce
e con l'amore umile e paziente.

Prega per noi!
Prega perché le nostre parrocchie siano Cenacoli viventi,
dove ogni giorno discende lo Spirito di Gesù
e invia nuovi apostoli nelle vie stanche del mondo
per riempirle di segni di Resurrezione,
nell'attesa gioiosa dei nuovi cieli e della nuova terra.
Vergine Madre,
ripeti oggi a ciascuno di noi
e a ciascuna comunità l'appello missionario:
NEL NOME DI GESU', CAMMINA!

Amen.