“SUPPLICA ALLA BEATA VERGINE DI LORETO”

O Vergine Madre, come sei uscita dalla tua Santa Casa per portare conforto alla cugina Elisabetta, visita le nostre case e i luoghi di sofferenza e, in questo tempo di incertezza e di forte preoccupazione, portaci la tua materna consolazione.

Ti affidiamo gli ammalati e le loro famiglie, gli anziani e le persone sole. Accogli tra le tue braccia i defunti e conforta i loro familiari.

Sostieni i medici, gli operatori sanitari e quanti lavorano per il bene e la sicurezza di tutti. Aiutaci a svolgere il nostro compito con responsabilità, con spirito di adattamento e di solidarietà. Liberaci dalla pandemia che ci sta colpendo, affinché possiamo tornare sereni alle nostre consuete occupazioni e lodarti e ringraziarti con cuore rinnovato.

O Maria, allontana da noi ogni male e concedici di godere la gioia della Pasqua, perché nel Cristo Risorto si rinsaldi la nostra fede, si ravvivi la speranza, si rafforzi la carità.

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio,

Santa Madre di Dio:

non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova,

e liberaci da ogni pericolo,

o Vergine gloriosa e benedetta.

Vergine di Loreto, Salute degli infermi, prega per noi; Consolatrice degli afflitti, prega per noi.